Interviste

Spazio….A i nostri veri protagonisti che tutti i week end scendono in campo per difendere i colori e gli onori di una squadra capace dopo tanti anni, giorno dopo giorno di sorprendere sempre di più e non solo come risultati ottenuti sul rettangolo verde. Una realtà consolidata che fa del suo gruppo, del suo affiatamento e del suo voler essere famiglia l'arma in più del successo sportivo e non.

La nuova rubrica: " Spazio…..A i veri protagonisti" vuole proporre ai tifosi giovani e meno giovani l'occasione di conoscere le nostre atlete anche al di fuori della consolidata routine sportiva, investigando (perché no), sulla loro vita privata, sulle loro passioni e abitudini che le accompagnano quando non indossano le scarpette dai tredici tacchetti.

Edizione Numero 2

Secondo numero della Rubrica Spazio…. A che ci vedrà protagonisti di una doppia intervista di due componenti se vogliamo definirle “agli antipodi” : da una parte Lucia Oriano, bomber al secondo anno allo Spazio A e cintura nera di Taekwondo, dall’altra Nadia Zanetti, roccioso difensore al primo anno in squadra che vede nell’ex rossonero Dejan Savicevic il suo idolo di sempre.

Di Seguito i passaggi più significativi dell’intervista:

 

Intervista con Lucia Oriano, bomber e Nadia Zanetti, diffensore. A cura di Saul Sala


Come è iniziata la tua avventura nello Spazio A? Prima di questa esperienza sportiva ti sei dilettata in qualcosa di diverso?

LUCIA: Sono finita in Spazio A grazie a una mia amica che mi ha detto che esisteva un altro campionato oltre il CSI, ovvero il CTA....e che esisteva una squadra con questo nome. Ormai son 14 anni che gioco passando da calcio a 11 a quello a 7. Prima di allora ho fatto 8 anni di Taekwondo arrivando alla cintura nera 2°DAN.

NADIA: Sono arrivata a Spazio A tramite invito di un’amica che gioca attualmente in squadra. Dopo tanti anni giocati a calcio a 11 cercavo una squadra a 7,ed eccomi qua nello Spazio A.


La tua famiglia: come è composta, di cosa si occupano, e come hanno preso questa tua voglia di praticare uno sport che viene spesso definito come maschile?

LUCIA: Sono cresciuta in una famiglia di 5 componenti, i miei, mio fratello e mia sorella, entrambi - rispettivamente di 10 e 9 anni - più grandi; mio fratello mi portava da piccola al parco a giocare a pallone e mi ha insegnato la tecnica e il tiro. I miei non son mai stati felici di questo sport, nemmeno tuttora.

NADIA: siamo in tre in famiglia: papà gastronomo ormai in pensione, mamma infermiera ed io. Ho sempre avuto la passione per il calcio e tutto ciò che concerne lo sport all'aria aperta. Ho iniziato all'età di 13 nella squadra di paese (Martesana Parma, calcio a 11) per poi approdare in questi ultimi anni nel calcio a 7. I miei genitori mi hanno sempre accompagnato e lasciato massima libertà nelle scelte. Papà mi ha sempre dato consigli ed incoraggiato fin da quando ero piccola per poi lasciarmi continuare questa passione da sola.


LUCIA: Ormai è il tuo secondo anno da "Bomber" in questa squadra un mini bilancio della tua esperienza? In questi due anni hai notato miglioramenti nella squadra?

Dopo un anno posso dire che conoscendosi meglio è cresciuto il gioco e sono migliorate le posizioni da tenere sia in fase di attacco che difesa. Abbiamo raggiunto la consapevolezza che possiamo fare bene.


NADIA: Questo è il tuo primo anno da giocatrice nello Spazio A. Come ti hanno accolto compagne e staff? Sei contenta del gruppo che hai attorno?

Sono molto contenta per come sta andando questo primo anno in squadra e l'inserimento in questo nuovo gruppo è stato molto positivo. Tutte le ragazze, allenatore compreso, sono state gentili e mi hanno messo subito a mio adagio.


C'è qualche giocatore famoso da cui prendi spunto o comunque ti piace più di altri?

LUCIA: Mi piace Messi, ma è scontato: piace a tutti... Ammiro Zanetti per la determinazione e il fair play che lo contraddistingue... E per l'età che ha, per quanto sia ancora importante per la squadra... Chissà se arriverò alla sua età o mi fermerò prima, credo più la seconda!

NADIA: Il mio giocatore ideale ed idolo assoluto è Dejan Savicevic che con il suo piede sinistro, la sua classe e genialità ha fatto sognare tutti noi tifosi milanisti; senza trascurare altri mancini con estro e fantasia tra cui Diego Armando Maradona e Beppe Signori. Ma, in cima alla mia lista di preferenza, Savicevic sarà sempre il migliore.


Hobby e tempo libero: Cosa ti piace fare quando non indossi le scarpette dai tredici tacchetti?

LUCIA: Amo viaggiare, e il mio tempo libero cerco di trascorrerlo quanto più posso portando nei parchi le 2 piccole cagnoline che ho.

NADIA: A parte il lavoro che occupa buona parte della mia vita, mi piace andare al cinema, nuotare e - cosa che ho scoperto recentemente - passeggiare in montagna all'aria aperta.


Musica, Cinema, Libri: quali sono i tuoi guest in ogni ambito?

LUCIA: Le mie cantanti preferite sono Elisa e Madonna. Come attore mi piace tantissimo Luca Argentero ed il film che mi ha colpito di più è "Al di là dei sogni" con Robin Williams. Sono appassionata di lettura, mi piacciono in generale tutti i libri di Ken Follet, specie Il Codice Da Vinci.

NADIA: Per quanto riguarda la musica ascolto tutti i generi e tutti i cantanti sia italiani che stranieri ma, se devo dare una preferenza, mi piace molto il rap, l’hip-pop e i miei cantanti preferiti, per citare qualche nome, sono J-Ax, Caparezza ed Eminem. Il mio attore preferito è Robin Williams e, tra i tanti film da lui interpretati, potrei dire L'attimo fuggente, Al di là dei sogni e Mrs. Doubtfire. Nel tempo libero mi piace anche leggere soprattutto i thriller e medical-thriller, gli autori sono vari, tra di essi: Robin Cook e Gleen Cooper.


LUCIA: Pur giocando in una squadra versione famiglia cosa si prova quando si riesce a segnare una rete? È una responsabilità grande essere il bomber della squadra?

Béh, quando si segna, si prova sempre una bella sensazione, specie se il goal nasce da una bella azione di tutta la squadra, è bello finalizzare.


NADIA: Il ruolo del difensore è molto delicato cosa si prova quando un’avversaria punta dritto verso di te e sai che solo tu puoi impedire che faccia goal?

In quel preciso momento non pensi molto a cosa devi fare, cerchi di posizionarti nella maniera migliore per impedire di venire superata cercando di rubarle il pallone... E se qualcosa va male, si spera che il portiere si faccia trovare pronto 


Squadra del Cuore? Presumo siate di opposta fede vero?

LUCIA: Inter.

NADIA: Ovviamente Milan… Da sempre.


LUCIA: Meglio una tripletta personale con larga vittoria o un goal all'ultimo minuto dopo una partita tesissima?

Molto meglio goal all'ultimo minuto!!


NADIA: Meglio un grandissimo salvataggio sulla linea all'ultimo minuto che porterebbe alla vittoria, o un goal allo scadere sempre decisivo?

Visto che sono un difensore, dico un salvataggio sulla linea, anche se alla fine si vince e si perde tutti insieme. Le individualità contano e fanno la differenza, ma senza il collettivo non si va da nessuna parte.


Prima di concludere questa intervista, una domanda su Mister Di Figlia: Cosa apprezzate di più di lui e cosa meno?

LUCIA: Apprezzo la sua umiltà e il fatto che cerca di esser sempre gentile con tutte, cercando di arrivare a punti di incontro, nonostante a volte non la si pensi alla stessa maniera; e poi è un bravo calciatore (ha visione di gioco e tocco: c'è da imparare da lui), quello che mi piace meno è anche per me - come già detto dal Capitano - che è bianconero!!

NADIA: E’ una persona tranquilla con cui si può parlare ed interagire che con passione ci insegna il suo modo di vedere il calcio. Un difetto? È juventino... Ma non si può avere tutto dalla vita.


Un messaggio per tutti i tifosi dello spazio A che ci seguono ed una promessa per il proseguo del campionato?

LUCIA: Se verrete a guardarci, di sicuro troverete una squadra unita, sia nella vittoria che nella sconfitta, un buon insegnamento per tutti gli amanti e promotori dello sport.

NADIA: Spero ci seguirete in tanti e la promessa sarà quella di farvi divertire nel vederci giocare.

 

Spazio A Calcio (C) 2012 All rights Reserved